Case Classe A4 Risparmio Energetico - Cittadella di Doccia

Classe A4

Prima di acquistare casa è importante verificare la classe energetica di cui fa parte. La scala di classificazione della prestazione energetica degli immobili è formata da 10 classi: A4, A3, A2, A1, B, C, D, E, F, G – dalla più efficiente alla meno efficiente.

Tutti gli immobili di nuova costruzione di Cittadella di Doccia sono in classe A4, la migliore classe energetica. Scegliere una casa classe A4 si traduce in un sostanziale risparmio sulle bollette fino all’85%, un valore dell’immobile invariato nel tempo e un impatto ambientale minimo, contenendo la maggior parte delle emissioni inquinanti.

Classe Energetica

Risparmia con una casa in classe A4

Tutti gli immobili di nuova costruzione di Cittadella di Doccia sono dotati della certificazione energetica di classe A4, la migliore classe energetica. Scegliere una casa classe A4 significa acquistare un immobile con caratteristiche costruttive all’avanguardia che comportano un sostanziale risparmio sulle bollette, un valore dell’immobile più alto e un impatto ambientale minimo, contenendo la maggior parte delle emissioni inquinanti.

1.224,00 euro/anno
1 anno di riscaldamento (appartamento in classe G) -

229,50 euro/anno
1 anno di riscaldamento (appartamento in classe A4) =

risparmi 994,50 euro
ogni anno rispetto a
un appartamento di 85 mq in classe G

Caratteristiche di un'abitazione in classe energetica A4

Caratteristiche interne:

Impianto di riscaldamento e raffrescamentoSCOPRI DI PIÙ

Tutti gli immobili sono dotati di impianto idronico centralizzato di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore integrato con pannelli solari termici e fotovoltaici. L’impianto prevede l’utilizzo di acqua calda e fredda distribuita fino ai fancoil. Non è presente quindi alcun circuito a gas come nei classici impianti di climatizzazione a split. I pannelli solari termici contribuiscono alla produzione di acqua calda sanitaria e aiutano il mantenimento del serbatoio di accumulo dell’acqua in temperatura. I pannelli solari fotovoltaici abbattono il fabbisogno energetico di tutto l’impianto. L’accensione/spegnimento e la regolazione della temperatura sono indipendenti per ogni appartamento ed avvengono tramite un pannello di controllo. Il risultato di queste soluzioni è una concreta e sostanziale riduzione dei consumi energetici con un conseguente abbattimento dei costi di utilizzo per chi ci abita.

Infissi a taglio termico con persianeSCOPRI DI PIÙ

Per rispondere alle esigenze stringenti di isolamento termico e acustico, in tutti gli appartamenti di Cittadella di Doccia sono stati adottati per le costruzioni degli infissi, sia esterni che interni, caratteristiche innovative. Per aumentare al massimo la tenuta si è deciso di un infisso innovativo in pino di Finlandia composito. Questo legno, creato incollando una serie di “lamelle” di legno massello soprammesse attraverso un particolare procedimento tecnologico a pressione, riduce i difetti del legno tradizionale, aumentando i pregi: resistenza media maggiore, elevata indeformabilità, elevata resistenza al fuoco.

Inoltre, l’utilizzo del sistema a tripla guarnizione Eco-Deventer posizionato fra il telaio e l’anta mobile dell’infisso impedisce la trasmissione di caldo/freddo. Le finestre sono dotate di tre vetri visarm Saint Gobain fra i quali si formano due camere stagne. In esse viene inserito del gas Argon del tutto non tossico che possiede un altissimo potere termoisolante. Rispetto a un infisso tradizionale, anche con vetrocamera, questo sistema garantisce un livello di isolamento acustico e termico nettamente superiore, abbattendo quasi completamente le dispersioni e gli sprechi energetici.

Ventilazione meccanica controllata integrata al monoblocco finestraSCOPRI DI PIÙ

Il sistema di ventilazione meccanica integrata semplifica e migliora l’aria all’interno della casa, con un ricambio costante e automatico. È dotato di scambiatore di calore entalpico a doppio flusso incrociato controcorrente, che consente un recupero di calore fino all’89% che preleva l’area dall’esterno e la immette all’interno di un circuito provvisto di filtri, il quale utilizza la temperatura dell’aria prelevata dall’interno dell’appartamento per condizionare termicamente l’aria pulita immessa evitando sprechi energetici e consentendo un recupero di calore fino all’89% e non necessitando del condotto per lo scarico della condensa.

Questo sistema di ventilazione rende la casa più salubre e più confortevole, grazie ai filtri anti polveri, pollini e inquinanti. Il ricambio automatico e continuo permette inoltre di eliminare l’aria viziata carica di umidità in eccesso, odori, CO2 e sostanze dannose (VOC). Un ricambio d’aria adeguato, come quello da garantito, mantiene un’atmosfera sempre pulita ed evita laSBS – Sick Building Syndrome, una malattia riconosciuta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, riconducibile alla presenza di elementi tossici all’interno degli ambienti domestici che può provocare disturbi come mal di testa, problemi respiratori e calo di concentrazione.

Tamponature interne fonoassorbentiSCOPRI DI PIÙ

In tutti gli immobili di Cittadella di Doccia si è voluto porre particolare attenzione, oltre che all’isolamento termico, anche alle problematiche legate all’isolamento acustico. Conservare la propria privacy è ormai l’obiettivo di tutti. Il pacchetto parete, che divide due appartamenti, prevede l’uso di un insieme di materiali che permettono un isolamento ottimale. Il pacchetto parete si compone:

  1. Laterizio Weinerberger Porotherm (spessore di 120 mm): racchiude al suo interno le caratteristiche naturali dei materiali usati per realizzarlo. È dotato di proprietà isolanti con eccellenti valori di isolamento termico, acustico e ha elevate prestazioni di resistenza meccanica e al fuoco.
  2. Pannelli rigidi di lana di vetro (spessore di 70 mm): questo materiale assorbe le onde sonore in modo da rendere gli ambienti acusticamente isolati. La lana di vetro, ottenuta da una miscela vetrificabile inorganica, è incombustibile, idrorepellente, elastica ed ecologica.
  3. Mattone Forato: contribuisce alla solidità del muro di divisione. Avendo una densità diversa rispetto al primo laterizio aiuta ad interrompere la propagazione delle onde sonore.

Caratteristiche esterne:

Pannelli solari termiciSCOPRI DI PIÙ

Gli edifici del complesso residenziale di Cittadella di doccia sono dotati di pannelli solari termici per la produzione di acqua termo-sanitaria. Ciò permette un utilizzo molto limitato della caldaia durante i mesi estivi ed un utilizzo parziale in inverno, dato che nel predetto periodo l’acqua che attraversa i pannelli è immessa nell’impianto ad una temperatura molto più alta di quella media dell’acquedotto. Tutto questo si traduce in una forte limitazione dei consumi di gas metano che porta a un risparmio stimato di circa il 50% sui costi di produzione dell’acqua termo-sanitaria.

I pannelli sono posizionati sul tetto dell’edificio e ogni appartamento ha il proprio elemento dedicato. L’acqua termo-sanitaria può arrivare fino a 70° in estate (ben al di sopra dei normali 40°- 45° necessari per una doccia o per lavare i piatti) e rimane disponibile per molte ore (anche di notte) grazie all’apposito bollitore da 150 litri che è perfettamente coibentato per mantenere la temperatura raggiunta.

Rivestimenti esterni in pietraSCOPRI DI PIÙ

Alcune parti esterne di Cittadella di Doccia sono impreziosite con rivestimenti in pietra forte d’oriente quarzarenitica, composta in gran prevalenza da granuli di quarzo arrotondati. Quest’ultimo conferisce un aspetto ruvido e un colore caldo con striature di varie tonalità. Oltre a dare agli edifici un piacevole aspetto complessivo, la presenza di tale rivestimento permette di creare una intercapedine ventilata tra la pietra e il Cappotto che aumenta le caratteristiche isolanti delle tamponature esterne.

Coperture con pannelli isolantiSCOPRI DI PIÙ

I solai di copertura sono realizzati a falda inclinata ricoperti da tegole cosiddette “portoghesi”. Queste conferiscono agli edifici un aspetto estetico simile ai tradizionali “coppo e tegola” toscani, ma con caratteristiche di tenuta e solidità notevolmente maggiorate. Particolare attenzione è stata posta a tutto l’insieme della copertura. In particolare essa è composta da:

  1. Solaio in calcestruzzo armato: conferisce agli edifici caratteristiche di rigidità ed al tempo stesso di elasticità alle costruzioni.
  2. Barriera al vapore: proteggere dalle infiltrazioni di acqua dovute all’eventuale formazione di condensa negli strati interni, evitando che quest’ultima penetri nel pacchetto di copertura. Ciò provocherebbe la perdita della loro capacità termoisolante nel caso cui dovessero bagnarsi.
  3. EPS polistirene estruso: materiale altamente termoisolante che impedisce al calore esterno di penetrare all’interno degli edifici e viceversa. Il coefficiente di conducibilità termica λ (“Lambda”) raggiunto è pari a 0,031 [W/mK].
  4. Strato di guaina: impedisce all’acqua piovana di penetrare all’interno dell’edificio, qualora per qualsiasi motivo le tegole non svolgono perfettamente il proprio compito. La guaina è una vera e propria barriera impermeabile di secondo livello contro le infiltrazioni.
  5. Manto di copertura: realizzato in cotto, rappresenta l’ultima protezione dell’edificio dagli agenti atmosferici.

Tamponatura maggiorataSCOPRI DI PIÙ

L’isolamento termico è uno degli elementi principali nella costruzione di qualsiasi tipo di edificio. Limitare la dispersione del calore, dall’interno all’esterno d’inverno e viceversa d’estate, è uno dei principali obiettivi da perseguire per risparmiare energia. Questo comporta una notevole riduzione dei consumi energetici, rendendo nel contempo più salubre l’ambiente.

Le tamponature esterne degli edifici sono realizzate mediante laterizi isolanti Porotherm Bio-Plan. Tale sistema prevede l’impiego di blocchi ad elevato spessore che comportano un notevole aumento della coibentazione termica fra esterno ed interno dell’edificio. Una volta applicato l’intonaco, il pacchetto parete risulta così avere uno spessore complessivo di ben 43 cm. La scelta dell’utilizzo dei blocchi naturali garantisce una completa traspirabilità dell’edificio senza dispersione energetica, contribuendo al risparmio dei combustibili fossili usati per il riscaldamento/raffrescamento e riducendo le emissioni di anidride carbonica che concorrono all’aumento dell’effetto serra.

Solai termoisolanti e fonoassorbentiSCOPRI DI PIÙ

Nella costruzione dei solai interpiano si è tenuto conto di tre aspetti principali:

  1. Isolamento termo-acustico: i nostri appartamenti sono concepiti come se fossero avvolti in gusci protettivi che li isolano uno a uno. Fra appartamenti viene creato nel pacchetto solaio uno strato di isolamento con pannelli in polistirene elasticizzato (EPS-T) disteso. Le sue funzioni sono quelle di creare isolamento sia termico che acustico, impedendo la propagazione dei rumori di calpestio (caduta di oggetti, trascinamento di sedie, vibrazioni elettrodomestici, lavatrice ecc.). I pannelli di EPS permettono di creare dei pavimenti “galleggianti” che separano la soletta portante dal pavimento calpestabile.
  2. Statico: i solai sono realizzati in calcestruzzo armato, il quale contribuisce a rendere la struttura degli edifici molto resistente sia alla compressione che alla trazione.
  3. Barriera al vapore: all’interno dei solai viene inserita anche una barriera al vapore che protegge dalle infiltrazioni di acqua dovute all’eventuale formazione di condensa.

Controtelai infissi termoisolantiSCOPRI DI PIÙ

L’infisso rappresenta il punto debole della parete dove solitamente si crea un ponte termico tra l’esterno e l’interno di un edificio nel quale si crea uno scompenso termico dovuto alle differenze di prestazione coibente della parete e dell’infisso stesso. In questo modo si genera un salto nel differenziale di temperatura fra l’interno e l’esterno della casa, il quale comporta la formazione di condense e muffe nell’appartamento.

Con l’adozione di speciali controtelai per infissi che si distinguono per l’elevatissimo potere termoisolante, si è provveduto a eliminare tale problematica contribuendo a garantire una maggiore efficienza energetica e di comfort dell’intero edificio. Questa particolare tipologia di controtelaio è costituito da un monoblocco coibentato con poliestere estruso sui quattro lati con scheletro in alluminio e finitura con lastra di fibrocemento che viene installato nel foro finestra/portafinestra della prete perimetrale, prima che venga montato l’infisso. La qualità dei materiali e l’elevata tecnologia lo rendono inalterabile nel tempo.